Caricamento dati in corso
Caricamento dati completato
Errore durante il caricamento dati. Riprovare.

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media.
Chiudendo questo banner, cliccando in un'area sottostante o accedendo ad un'altra pagina del sito, acconsenti all’uso dei cookie.
Se non acconsenti all'utilizzo dei cookie di terze parti, alcune di queste funzionalità potrebbero essere non disponibili.

accetto non accetto maggiori informazioni

Fotografia 2

Prof. Pagnanelli Mauro Walter

Orario di ricevimento: martedì dalle 9:15 alle 10:15; Giovedì dalle 14:00 alle 15:00

Primo semestre - Sett. A B
gio. 15:00 18:00

Finalità del corso

I fondamenti teorici, filosofici, storici entro i quali si sviluppa la comunicazione didattica sono le teorie e linguaggi della comunicazione (teoria del colore, linguaggi dell'arte e della grafica, storia della scrittura, analisi del film, filosofia dell'immagine, sociologia visuale, critica della comunicazione di massa); I fondamenti metodologici vengono conferiti da: Laboratori di scrittura; Teorie e tecniche del linguaggio fotografico; analisi e metodi del progetto (teoria e metodi del progetto editoriale, analisi del linguaggio multimediale e fotografico, teoria e metodi del montaggio narrativo ed espressivo, teoria e metodi di presentazione, critica del progetto, organizzazione e comunicazione degli eventi culturali); teorie e metodi dell'interazione, laboratori cross-media. Gli strumenti tecnici indagano i rapporti tra immagine, testo, suono e tecnologia e vengono acquisiti nelle aree della informatica per la comunicazione; tecniche della fotografia; Tecniche della grafica; Tecniche del montaggio; linguaggi della comunicazione audiovisiva.

Programma del corso

L'insegnamento è strutturato e inserito con altre discipline affini o complementari in un modulo che permette di sviluppare congiuntamente e in modo interdisciplinare competenze professionali, metodologiche, sociali e personali. Sono state individuate le discipline legate all'ambito più squisitamente teorico, a quello metodologico, a quello degli strumenti e a quello progettuale. Gli approcci concorrono a rendere gli studenti consapevoli delle relazioni che intercorrono tra le singole discipline afferenti all’area disciplinare per consentire di individuare conoscenze che facciano riferimento a un contesto più propriamente contenutistico, metodologico o applicativo, così da poter rielaborare lucidamente gli strumenti teorici a loro disposizione nell'affrontare un progetto. Lo studente si avvicina alle problematiche generali della progettazione, sviluppa la creatività e la sua capacità di definire processi logici; si concentra sugli aspetti compositivi, strutturali, funzionali dei processi comunicativi; documenta le sue proposte mediante modelli e fotografie, acquisendo padronanza nell'utilizzo delle diverse tecniche di rappresentazione grafica sia tradizionale, sia digitale mediante le tecniche di postproduzione dell’immagine: criticità, flussi, caratteristiche dell’immagine, elaborazione dell’immagine, fotoritocco, la stampa in camera oscura, ideazione di un progetto, organizzazione del progetto, editing; progettazione e presentazione.

Bibliografia

  • John Hedgecoe, Il nuovo manuale del fotografo, Mondadori, 2004
  • Michael Langford, Nuovo trattato di fotografia moderna. Per le scuole di fotografia, i professionisti, gli amatori, Il Castello - 1986 - pp.304