Caricamento dati in corso
Caricamento dati completato
Errore durante il caricamento dati. Riprovare.

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media.
Chiudendo questo banner, cliccando in un'area sottostante o accedendo ad un'altra pagina del sito, acconsenti all’uso dei cookie.
Se non acconsenti all'utilizzo dei cookie di terze parti, alcune di queste funzionalità potrebbero essere non disponibili.

accetto non accetto maggiori informazioni

Regolamento concernente il riconoscimento dei periodi di studio all'estero e dei relativi crediti

  • L'Accademia di Belle Arti di Frosinone riconosce integralmente le attività formative svolte da propri studenti presso Istituti d'Alta Formazione di paesi comunitari ed extra-comunitari, con i quali sia stato stipulato un accordo ufficiale di cooperazione e presso i quali esista un sistema di crediti riconducibile al sistema ECTS. Per il riconoscimento di periodi di studio all'estero e dei relativi crediti è indispensabile la presentazione di un attestato dei corsi svolti e adeguatamente superati, altrimenti detto Transcript of Records. Un credito ECTS equivale a un Credito Formativo Accademico.
  • Al momento della domanda di partecipazione al bando annuale per la partecipazione ad un periodo di mobilità all'estero, lo studente consegna una proposta di Learning Agreament elaborata insieme al Coordinatore della Scuola di appartenenza e da lui approvata, previa consultazione con i docenti delle discipline interessate alla mobilità. Lo studente viene aiutato dal Coordinatore nella scelta dei moduli didattici più idonei al suo percorso di studi da frequentare presso l'Istituzione partner.
  • Fatte salve eventuali disposizioni specifiche dei docenti della Scuola di appartenenza, la scelta delle attività formative da svolgere presso l'Istituto ospitante in sostituzione a quelle previste nel piano di studi originario, viene effettuata con ampia flessibilità aprendo a possibili contenuti di novità, pur garantendo la piena coerenza delle attività formative svolte all'estero con gli obiettivi formativi della Scuola di appartenenza. Vista l'impossibilità oggettiva di stabilire una corrispondenza univoca in crediti fra le singole attività formative dei due Istituti, il pacchetto di crediti relativo alle attività formative da svolgere presso l'Istituto ospitante sostituisce un equivalente pacchetto di crediti dell'ordinamento della Scuola di appartenenza.
  • Lo studente ha 15 giorni di tempo dall'inizio della mobilità per effettuare eventuali modifiche al Learning Agreament che devono essere approvate dal Coordinatore Erasmus, sentito il parere del Coordinatore della scuola, nel caso in cui si tratti di cambiamenti sostanziali rispetto alle scelte originarie.
  • Al ritorno dello studente dal periodo di studi all'estero, il Coordinatore Erasmus e il Coordinatore della Scuola di appartenenza verificano attraverso il Transcript of Records che tutte le attività previste dal Learning Agreament siano state positivamente svolte e superate. Successivamente, provvedono alla redazione di un verbale con l'indicazione della denominazione originale dell'attività formativa svolta (in italiano e in inglese) e dei relativi crediti acquisiti (cfr. allegato), che viene trasmesso alla Segreteria didattica e inserito nel curriculum dello studente.
  • La votazione riportata all'estero sarà tradotta mettendo in relazione la scala di voti ECTS elaborata su basi statistiche dall'istituto di appartenenza, con quella dell'istituto ospitante.
  • Nello spirito della Carta Erasmus, il riconoscimento dei crediti acquisiti durante il periodo di mobilità all'estero si svolgerà in modo trasparente e i crediti saranno considerati parte integrante del percorso di studi dello studente che non dovrà, in alcun modo seguire ulteriori corsi e/o sostenere nessuno degli esami che sono stati sostituiti nell'accordo firmato dallo studente con l'Istituzione.
  • Qualora lo studente abbia svolto attività particolari durante il periodo di mobilità all'estero, non previste dal Learning Agreament e non incluse nel conteggio dei crediti (mostre personali o collettive, produzione artistica maggiore rispetto al carico di lavoro ordinario, partecipazione a workshop o altro), la Commisione riconoscimento crediti potrà, a fronte di una esauriente documentazione, attribuire dei crediti da inserire nelle attività di libera scelta normalmente previste nel piano di studi.
  • Il Regolamento tesi, approvato il 27 maggio 2011, prevede all'art. 12, punto 3) - (Attribuzione del punteggio finale), l'attribuzione di 1 punto per chi partecipa ai Programmi di mobilità internazionale.
  • Gli studenti che effettuano un placement riceveranno un numero di crediti sulla base del numero di ore di tirocinio svolte e certificate dall'azienda o dall'ente ospitante, tenendo conto anche degli obiettivi conseguiti, secondo quanto stipulato nel contratto precedente la partenza.
  • Le attività effettuate all'estero saranno registrate in modo esplicito nel Diploma Supplement mediante l'indicazione dei moduli didattici / esami /attività di tirocinio svolte durante il periodo di mobilità dello studente e l'indicazione della Istituzione straniera presso la quale sono state svolte. 

 

 

Approvato dal Consiglio Accademico in data 08 Maggio 2013

la ricerca per {{q}} non ha prodotto nessun risultato