Caricamento dati in corso
Caricamento dati completato
Errore durante il caricamento dati. Riprovare.

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media.
Chiudendo questo banner, cliccando in un'area sottostante o accedendo ad un'altra pagina del sito, acconsenti all’uso dei cookie.
Se non acconsenti all'utilizzo dei cookie di terze parti, alcune di queste funzionalità potrebbero essere non disponibili.

accetto non accetto maggiori informazioni

Erasmus Policy Statement

English

Our Institution ensures equal opportunities and possibilities of participation in all activities for all its members, regardless of gender, political or religious ideas, and social background. Many of our activities are accessibile for persons with disabilities and the most disadvantaged students can benefit from IDISU grants provided by the Regione Lazio. The policy of integration and refusal of any discrimination is one of the essential principles inspiring our Institution. It "fosters national and international cultural cooperation, by participating actively at the communitarian integration of the most important cultural institutions, by supporting teachers and students' mobility, as well as mutual recognition of didactic curricula and academic titles", as it has been declared in our statute. Our Institution ensures full recognition for any mobility activity abroad and related credits earned during learning mobility and awards more credits and one mark-bonus for the thesis to all students who achieved a mobility or accomplished a placement. All activities are recorded in the Diploma Supplement.

We choose our partners not according to privileged geographical areas, but on the basis of affinities in didactic curricula; in particular we privilege Institutions with educational paths similar to ours, but including different -- both theoretical and practical -- Programs which could help to integrate our students' education. The choice of partners is particularly important for placements: firms, textile industries, graphic or art studios, publishing houses, museums, which can contribute to offer better professional opportunities for our students. At the moment we have cooperation agreements in Europe (Belgium, Lithuania, Latvia, France, Germany, Spain, Poland, the Czech Republic and Turkey) and in Egypt, the United States, the Pakistan, the Morocco and the Chinese Popular Republic, though we have broaden the network of our contacts more and more above all in East-Europe areas, where we found a particularly high level in arts education, as well as the presence of excellent technical laboratories.

The cooperation of our Academy -- which has been titular of an extended Erasmus chart since 2007 -- with numerous partners with whom we profitably exchange students, teachers and staff members, notably enriched the quality of our Institution and the education of our students. Thus, the possibility of inserting in their curriculum a period of studies abroad allowed students to extend their knowledge. The presence of such numerous foreign students in the Academy represents the opportunity to exchange other cultures and artistic experiences. Our students in mobility could experience new didactic methods and exchange views with art students coming from other countries, thus receiving motivations and possibilities of individual maturation. We could prove that mobility experiences produce in students a "step up in class" and a remarkable improvement in terms of motivation and open-mindedness that often led to continue the experience abroad through a traineeship placement.

Moreover, the possibility to interact with foreign partners inspired us to exchange ideas and borrow programs of studies that we applied into our didactic paths. At the same time, in-coming students can work in a small though lively environment, besides having the possibility of exploiting extraordinary Italian historical and artistic heritage. We give high visibility and transparency to the activities of the Erasmus Programme thanks to their continually updated publication in the specific area in the Academy website. Nevertheless, the mobility is still under our expectations and is mainly prevented by the language barrier. Among our prior targets there is the increase of mobility, above all in out-going, and the increase of international cooperation activities. For this reason, we are applying ourselves to improve English language learning through intensive language courses dedicated to students in mobility and to the Institution staff. Only after having reinforced mobility, we will be able to focus on the realisation of joined degrees with our partners. Another of our prior targets is to make both students and staff aware that it is more and more needed to project our Academy -- looking at the evolution of the contemporary artistic scene -- on the European and international panorama, which is our prior confrontation and development term. Only through internationalisation, the quality of our educational offer will be able to align with the European standards.

Italiano

La nostra Istituzione garantisce pari opportunità e possibilità di partecipazione a tutte le attività a tutti i suoi membri, indipendentemente da sesso, convinzioni politiche o religiose, background sociale. E' garantito l'accesso ai disabili e gli studenti più disagiati possono usufruire della borsa di studio offerta dell'IDISU della Regione Lazio. La politica di integrazione e di rifiuto di ogni discriminazione è uno dei principi fondamentali che ispirano la nostra Istituzione.

La nostra istituzione "favorisce la cooperazione culturale nazionale e internazionale, partecipando attivamente all'integrazione comunitaria delle istituzioni di alta cultura, assecondando la mobilità dei docenti e degli studenti nonché il reciproco riconoscimento di curricula didattici e titoli accademici", come enunciato nei nostri principi statutari. La nostra Istituzione riconosce tutte le attività e i relativi crediti acquisiti all'estero e attribuisce dei crediti aggiuntivi e un bonus di un punto per la tesi a tutti gli studenti che hanno effettuato una mobilità o un tirocinio. Tutte le attività sono registrate nel Diploma Supplement.

La scelta dei nostri partner non si basa su delle aree geografiche privilegiate, ma si svolge sulla base di affinità nei curricula didattici; in particolare privilegiamo Istituzioni che presentino degli indirizzi didattici analoghi ai nostri, ma con corsi diversi, sia teorici che laboratoriali, utili a integrare la formazione dei nostri studenti. Molto importante è la scelta dei partner per i tirocini: aziende, industrie tessili, studi grafici o di artisti, case editrici, istituzioni museali che possano contribuire a fornire uno sbocco professionale e occupazionale ai nostri studenti. Al momento abbiamo accordi di cooperazione europei in Belgio, Francia, Germania, Lituania, Lettonia, Spagna, Grecia, Polonia, Repubblica Ceca e Turchia e non europei con Egitto, Stati Uniti e Repubblica Popolare Cinese, Pakistan e Marocco ma stiamo sempre più ampliando la rete dei nostri contatti e cercando di stringere altri rapporti di cooperazione, con particolare interesse verso le aree est-europee dove abbiamo riscontrato un livello particolarmente alto nella formazione artistica e la presenza di ottimi laboratori tecnici. La collaborazione della nostra Accademia, titolare dal 2007 di una carta Erasmus estesa, con numerosi partner, con i quali ha luogo un proficuo scambio di studenti, di docenti e di membri dello staff, ha notevolmente arricchito la qualità della nostra Istituzione e la formazione dei nostri allievi. La possibilità di inserire all'interno del loro curriculum un periodo di studi effettuato all'estero ha consentito, infatti, di ampliare il loro bagaglio culturale, così come la presenza di numerosi studenti stranieri all'interno dell'Accademia offre la possibilità di confronto con altre culture ed esperienze artistiche. I nostri studenti in mobilità hanno avuto modo di sperimentare nuove metodologie didattiche e di confrontarsi con studenti di belle arti di altri paesi, ricevendo stimoli e possibilità di maturazione individuale. Abbiamo avuto modo di constatare che l'esperienza della mobilità produce negli studenti un vero salto di qualità in termini di motivazione e apertura mentale, che spesso ha portato al proseguimento dell'esperienza all'estero mediante la realizzazione di un placement. La possibilità di interagire con dei partner stranieri ci ha dato, inoltre, la possibilità di mutuare idee e percorsi di studio che abbiamo applicato all'interno dei nostri percorsi formativi. Al tempo stesso, gli studenti stranieri in mobilità hanno la possibilità di lavorare in un ambiente piccolo, ma molto vivace, oltre ad avere la possibilità di venire a contatto con lo straordinario patrimonio storico-artistico italiano.

Viene data massima visibilità e trasparenza alle attività del Programma Erasmus, mediante la loro pubblicazione, continuamente aggiornata, sulla specifica sezione del sito web dell'Accademia. Ciò nonostante, la mobilità è ancora molto al di sotto delle nostre aspettative ed è per lo più ostacolata dalla barriera linguistica. Tra i nostri obiettivi prioritari è dunque l'aumento dei flussi, soprattutto in uscita e l'incremento delle attività di cooperazione internazionale. Per questo, ci stiamo impegnando per migliorare la conoscenza della lingua inglese mediante corsi di lingua intensiva riservati agli studenti in mobilità e allo staff dell'Istituzione. Solo dopo aver rafforzato la mobilità, potremo pensare alla realizzazione di percorsi congiunti con i nostri partner. Altro obiettivo prioritario è il rafforzamento della consapevolezza, sia negli studenti che nello Staff, che è sempre più necessario proiettare la nostra Accademia, attenta all'evoluzione del settore artistico contemporaneo, sullo scenario europeo e internazionale che rappresenta per noi il prioritario termine di confronto e di crescita. Solo attraverso l'internazionalizzazione, la qualità della nostra offerta formativa si potrà allineare agli standard europei.

 

la ricerca per {{q}} non ha prodotto nessun risultato