Caricamento dati in corso
Caricamento dati completato
Errore durante il caricamento dati. Riprovare.

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media.
Chiudendo questo banner, cliccando in un'area sottostante o accedendo ad un'altra pagina del sito, acconsenti all’uso dei cookie.
Se non acconsenti all'utilizzo dei cookie di terze parti, alcune di queste funzionalità potrebbero essere non disponibili.

accetto non accetto maggiori informazioni

Giovedì dell'Accademia. Mario Messina

Giovedì 8 marzo 2018 alle ore 16,00, presso la sede dell’Accademia nel palazzo Pietro Tiravanti, avrà luogo il secondo incontro della nuova edizione de I giovedì dell’Accademia, in sinergia con la Banca Popolare del Frusinate, Otovision e Arkengraf, che continuano ad offrire al pubblico la possibilità di conoscere i protagonisti della cultura italiana e internazionale e l’occasione per approfondire tematiche di questo nostro tempo. Come per le precedenti edizioni, anche per quest’anno le proposte dall’Accademia, per affermare con determinazione il proprio ruolo nel territorio frusinate spaziano dalle arti visive alle discipline dello spettacolo, dal marketing al giornalismo.

Tra febbraio e giugno, infatti, sono ospiti dell’Accademia personaggi del mondo dell’arte, dello spettacolo, del giornalismo, Alessio Boni 22 febbraio, Mario Messina 8 marzo, PIF 15 marzo, Violante Placido 19 aprile, Simona Marchini 26 aprile, Gianni Dessì 3 maggio, Paolo Virzì 10 maggio, Nunzio 17 maggio, che attraverso, ricordi ed esperienze propongono riflessioni sulla cultura, l’arte e l’attualità.
Ancora una volta l’Accademia invita tutti a partecipare a uno dei momenti più importanti dell’attività didattica: il fondamentale dialogo con artisti, galleristi, pubblicitari, registi, attori, conduttori televisivi, che proporranno la loro interpretazione della realtà contemporanea attraverso il racconto della loro esperienza.

Mario Messina, figura di spicco del mondo della pubblicità degli anni ’70-80-90 fino al nuovo millennnio “vissuto pericolosamente al ritmo anglosassone", cioè da quando si trasferì negli Usa. Mario Messina vive a New York dal 1974 e attraverso aneddoti e avventure illustrerà le difficoltà avute nell’inserirsi in un mondo professionale altamente competitivo. Racconterà di come la comunicazione, nel corso di questi quarant'anni, non sia radicalmente cambiata ma, piuttosto, di come si è evoluto il linguaggio con cui si comunica. La sua capacità di interpretare, prevedere e cavalcare il cambiamento in atto, ideando nuove forme di comunicazione necessarie per il moltiplicarsi dei media e dell'avvento dei social network. La progressiva frammentazione del panorama della comunicazione, ha favorito così la creazione della narrazione della storia, vedendo nascere quello che attualmente è riconosciuto e denominato storytelling. Mario Messina si confronta con alcune delle personalità più talentuose del mondo della pubblicità da David Ogilvy a George Lois, da Tony Palladino a Jerry Della Femina, dando così vita alla vera storia del real storytelling Made in Italy esportato in USA.

la ricerca per {{q}} non ha prodotto nessun risultato