Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Chiudendo questo banner, cliccando in un'area sottostante o accedendo ad un'altra pagina del sito, acconsenti all’uso dei cookie. Se non acconsenti all'utilizzo dei cookie di terze parti, alcune di queste funzionalità potrebbero essere non disponibili.

accetto non accetto maggiori informazioni

inseguendo l'infinito

“Inseguendo l’infinito”. L’Accademia di Belle Arti di Frosinone protagonista di una conferenza in cui si spazia tra scienza, astronomia e letteratura. L’appuntamento è per mercoledì 22 gennaio, con inizio alle ore 17, nella sala teatro di Palazzo Tiravanti. A conversare saranno Mario Di Sora, dell’Osservatorio astronomico di Campocatino, Marcello Carlino, dell’Università La Sapienza e Antonio Maffucci, dell’Università di Cassino e del Lazio Meridionale.
“Inseguendo l’infinito” rientra nel più ampio “Esplorando l’universo 3.0”, in corso a Frosinone fino al 25 gennaio e che dall’11 gennaio scorso vede l’organizzazione di mostre e conferenze in giro per la città.

Per l’Accademia un nuovo appuntamento per stringere ancora di più il già forte legame con la città capoluogo, a cui offre un evento di grande spessore culturale.
Per i temi trattati una sorta di ideale prosecuzione di “Allunare infinito”, che nel 2019 ha visto l’organizzazione di mostre e conferenze in ricordo del cinquantesimo anniversario dell’allunaggio del 1969.

la ricerca per {{q}} non ha prodotto nessun risultato